Musica & Memoria / Cosa intendiamo per "cover"

HOME

HOME

 

La parola inglese "cover" ha 10 significati diversi, secondo il dizionario MacMillan, e quindi è inevitabile che usandola così com'è nella nostra lingua si possa generare qualche ambiguità. Nel mondo della musica è usata per due significati: la copertina di un disco in vinile o di un CD oppure la versione successiva di un brano originale (semplificazione di "cover version"). Nel primo caso per precisare meglio il campo di interesse (la grafica) si usa anche il termine "cover art".

 
 

Nel mondo anglosassone i significati musicali finiscono qui, ma nel nostro mondo dove si parla una diversa lingua la cover più avere due varianti: nella stessa lingua, o in un'altra (l'italiano). A questo punto potremmo introdurre ancora due varianti: quello dove il testo italiano è una traduzione di quello originale, e quello dove è completamente reinventato, quelle che abbiamo chiamato "cover adulterate" e che gli anglosassoni chiamano "unrelated covers". Infine ci sono quelle dove il testo originale non c'è e viene utilizzata solo la musica, e anche qui si potrebbe fare una ulteriore suddivisione tra musiche originali tradizionali e musiche prodotte nella stessa epoca della cover italiana.

  1. originale

  2. cover nella stessa lingua

  3. cover in una lingua diversa

  4. testo: traduzione del testo originale

  5. testo inventato ignorando l'originale

  6. testo originale inesistente e aggiunto nella cover italiana

Su Musica & Memoria le sei liste principali trattano soltanto le cover in lingua diversa (in italiano ovviamente) (3)(4)(5). Per ragioni "storiche" erano incluse anche diverse cover da originali solo musicali, che sono state spostate in una lista apposita di "cover musicali".

Non sono inoltre incluse, per ovvi motivi, le cover in italiano, ovvero successive esecuzioni di brani già noti, tranne il caso di più versioni quasi contemporanee dello stesso successo straniero da parte di più interpreti, fenomeno con motivazioni commerciali frequente negli anni '60.

Nella individuazione dell'"originale" facciamo riferimento, tutte le volte che è individuabile, alla versione più prossima a quella italiana, nella quale solitamente anche l'arrangiamento e lo stile interpretativo è simile. Quella, in altre parole, presa come base dal cantante o dal gruppo italiano. In diversi casi, però, anche questo, che era un "originale" per chi in Italia ne ha tratto una cover, era in realtà una cover nella stessa lingua (2) o da una lingua diversa, proveniente da precedenti canzoni note e meno note.

Le principali altre cover e gli originali-originali che risalgono ad anni precedenti sono quasi sempre citate nelle note. In tutti i casi è però possibile togliersi ogni curiosità e consultare tutte le cover conosciute grazie al completissimo sito SecondHandSongs. Come nostra policy evitiamo di duplicare contenuti già esistenti su Internet e quindi consigliamo di visitare questo sito, se l'interesse è quello di andare ancora a ritroso nella ricerca della storia della canzone.

 
       

© Musica & Memoria 2001-2017

CONTATTO

REVISIONI

HOME