Beatles - Gli autori delle canzoni

HOME

MENU

 

In base ad un noto accordo tra i due leader dei Beatles, John Lennon  e Paul McCartney, tutte le canzoni originali del gruppo erano registrate ufficialmente come composizioni di entrambi (con Lennon, fondatore del gruppo, al primo posto), mentre ovviamente nella realtà molte canzoni erano composte dall'uno o dall'altro dei due musicisti. Erano escluse quindi dall'accordo le canzoni composte dagli altri due Beatles, Harrison e Starkey (Ringo Starr), che sono comunque stati autori assai meno prolifici.

Solo un numero relativamente ridotto di canzoni è stato realmente scritto a quattro mani, mentre la maggior parte sono state composte singolarmente dal genio pop McCartney o dal genio innovativo Lennon. In molti casi la paternità principale era nota sin dall'epoca (Yesterday e Let It Be per Paul, Lucy In The Sky with Diamonds o Norwegian Wood per John), ma in altri casi la paternità delle composizioni è stata appurata solo in seguito, grazie all'opera paziente dei "beatlesiani".

In  particolare grazie al lavoro dell'appassionato svedese Per Myrsten è disponibile da tempo un elenco completo di tutte le composizioni del quartetto, con la indicazione dell'autore e della voce solista, ripreso in diversi siti web, e incluso nel sito di Myrsten Penny Lane. L'elenco, riportato nel seguito per comodità di lettura, contiene alcune assunzioni sulle quali i pareri non sono unanimi, Musica & Memoria sta procedendo ad una verifica con il supporto di corrispondenti e appassionati che ci scrivono, i cui dettagli sono riportati nel paragrafo Revisioni

Le attribuzioni incerte dipendono soprattutto dalla diversa valutazione del lavoro in studio di registrazione, durante il quale i brani proposti da uno o l'altro dei musicisti venivano sottoposti agli altri, che magari contribuivano con aggiunte e variazioni. Così Paul ha elaborato il celebre ritornello di "Lucy In The Sky" e John ha sviluppato la parte centrale di "Michelle", entrambi questi celebri brani possono essere quindi attribuiti alla coppia invece che ai singoli.

Una immagine tratta dal film A Hard Day's Night del 1964, regia di Richard Lester.
I Beatles sono impegnati nella esecuzione per la TV di And I Love Her.

A partire dall'elenco sono anche incluse nel seguitoalcune considerazioni sulla storia del gruppo più famoso e importante del '900, nella convinzione che la diffusione di queste informazioni costituisca comunque uno stimolo a conoscere meglio la sua opera.

 

Ads by Google

Statistiche e considerazioni

TOP

 

Sul totale delle canzoni pubblicate dai Beatles (183), secondo lo studio citato circa il 40% sono riconducibili a John, e poco meno a Paul; la suddivisione è riportata nella tabella che segue (dove per Harrison e Starr sono elencate solo i brani interamente di loro composizione).

 

 

Totale canzoni

183

 

 

 

 

 

Compositore

Lennon

73

39,9%

 

McCartney

69

37,7%

 

Harrison

22

12,0%

 

Starkey (Starr)

2

1,1%

 

Lennon / McCartney

17

9,3%

 

 

 

 

Voce solista

Lennon

72

39,3%

 

McCartney

66

36,1%

 

Harrison

28

15,3%

 

Starkey (Starr)

11

6,0%

 

Lennon / McCartney

24

13,1%

 

A parte i grandi numeri, è importante però anche valutare il peso specifico delle singole canzoni, il successo che hanno avuto, la influenza che hanno esercitato, e qui si può notare il ruolo particolarmente importante avuto da Paul, sia agli inizi, sia nella fase finale, nel canto del cigno del gruppo, e contemporaneamente confermare il ruolo fondamentale di John, senza le cui canzoni i Beatles sarebbero stati una cosa ben diversa.

Agli inizi infatti si devono alla penna di Paul i primi due successi, Love Me Do e P.S. I Love You, mentre era scritto da entrambi il singolo di grande successo She Loves You, ed era di John la prima canzone realmente caratterizzante dei quattro: Please Please Me.

Nella fase della "beatlemania" sono di Paul i capolavori Can't Buy Me Love e And I Love Her, di John l'altro storico brano A Hard Day's Night. Una fase quindi di brani in stile, facilmente sovrapponibili ed intercambiabili.

Nella fase centrale della storia del gruppo diventa preponderante la creatività di John, che realizza a raffica capolavori (e successi) fondamentali come Nowhere Man, Norwegian Wood, Help!, You've Got To Hide Your Love Away, Day Tripper, Rain, Ticket To Ride e anche, a sorpresa, la super-romantica Girl, mentre Paul contribuisce con un successo planetario come Michelle (peraltro con un contributo importante di John), con Paperback Writer, e soprattutto con il capolavoro assoluto (secondo molti la canzone perfetta del '900): Yesterday.

Dal disco Revolver del 1966 ha inizio la svolta sperimentale e psichedelica che vede decisamente come leader John, autore di Tomorrow Never Knows e Happiness Is A Warm Gun; in questa fase le composizioni dei due musicisti si differenziano maggiormente, con Lennon psichedelico e rock e Paul decisamente pop (Eleanor Rigby) e sentimentale (Here There And Everywhere, She's Leaving Home, When I'm Sixty-Four). 

Una fase nella quale comincia anche l'opera di compositore di George, con la splendida While My Guitar Gently Weeps e, in seguito, con il successo planetario Something e la sognante Here Comes The Sun.

Una situazione che si spariglia però ampiamente già nel celebrato disco capolavoro per eccellenza dei Beatles, dove proprio il brano portante (Sgt. Pepper) è dovuto a Paul, così come la maggior parte dei brani più noti, e poi nel doppio LP "White Album" dove, sempre a Paul, si deve la svolta rock con brani che saranno i prototipi del futuro hard-rock e poi del metal come Back In The URSS, Birthday e, sopra a tutti, Helter Skelter.

E' l'inizio di una nuova fase estremamente creativa di Paul che esplora tutti i generi, dallo ska di Ob-La-Di Ob-La-Da alla contrapposizione di stili di Golden Slumbers / Carry That Weight, al musical di Yellow Submarine.

 

  La fase conclusiva del gruppo

TOP

 

La fase finale vede Paul come autore di praticamente tutti i maggiori successi del gruppo, e John proporre perle isolate, spesso capite ed amate solo a posteriori. A Paul risalgono infatti Get Back, Let It Be, Hey Jude, The Long And Winding Road, Lady Madonna. A John si devono Julia, Sexy Sadie, Across The Universe e, sul versante dei singoli di successo, soltanto Come Together e The Ballad Of John and Yoko (che ovviamente era sua). 
Una preminenza testimoniata anche dai video e film del periodo che vedono Paul alla voce solista, spesso al piano, e John distaccato e distratto sullo sfondo a fare la voce e la chitarra di accompagnamento.

Una creatività a diversa velocità che ha probabilmente contribuito a sbilanciare il gruppo dal lato di Paul, decretandone, assieme ad altri elementi (l'incalzare di altre tendenze musicali - basti pensare a Hendrix, ai Pink Floyd, alla West Coast e, naturalmente, ai rivali Rolling Stones trionfanti tra i giovani - la presenza della Ono, la politica e la protesta) la prematura separazione.

Purtroppo non si potrà ripetere più né lo splendido equilibrio di creazioni a quattro mani come A Day In The Life, capolavoro assoluto del gruppo, né il misto di amicizia e rivalità che ispirò, soprattutto a Paul, una fase creativa irripetibile, anche per lui.

John, affrancato dai Beatles, recuperò invece una nuova stagione di creatività, pur controversa e dominata nel bene e nel male dalla figura di Yoko Ono, che gli consentì di regalare al mondo splendide canzoni come Jealous Guy, Mind Games, Woman, Give Peace A Chance, Woman Is The Nigger Of The World, e soprattutto il suo capolavoro assoluto, votato praticamente da tutti come la canzone del secolo, ovviamente si parla di Imagine (vedi Note)

 

Ads by Google

<

Le canzoni di tutti gli album 1963 - 1970

     

Please Please Me (1963)

Autore/i

Voce solista

Love Me Do

McCartney

Lennon/ McCartney

P.S. I Love You

McCartney

McCartney

Please Please Me

Lennon

Lennon/ McCartney

Ask Me Why

Lennon

Lennon

There's A Place

Lennon

Lennon

I Saw Her Standing There

McCartney

McCartney

Do You Want To Know A Secret

Lennon

Harrison

Misery

Lennon/ McCartney

Lennon/ McCartney

A Taste Of Honey

Scott / Marlow

McCartney

Anna (Go To Him)

Alexander

Lennon

Boys

Dixon / Farrell

Starr

Chains

Goffin / King

Harrison

Baby It's You

David / Williams / Bacharach

Lennon

Twist And Shout

Medley / Russel

Lennon

   

With The Beatles (1963)

Autore/i

Voce solista

Hold Me Tight

McCartney

McCartney

It Won't Be Long

Lennon

Lennon

All My Loving

McCartney 

McCartney

I Wanna Be Your Man

Lennon/ McCartney

Starr

Little Child

Lennon/ McCartney

Lennon/ McCartney

All I've Got To Do

Lennon

Lennon

Not A Second Time

Lennon

Lennon

Don't Bother Me

Harrison

Harrison

Roll Over Beethoven 

Berry

Harrison

You Really Got A Hold On Me  

Robinson

Lennon / Harrison

Money (That's What I Want) 

Bradford / Gordy

Lennon

Devil In Her Heart 

Drapkin

Harrison

Till There Was You 

Wilson

McCartney

Please Mr. Postman  

Holland / Bateman / Garrett / Dobbins / Gorman

Lennon

     

Long Tall Sally (1964)

Autore/i

Voce solista

Long Tall Sally

Johnson / Penniman / Blackwell

McCartney

I Call Your Name

Lennon

Lennon

Matchbox

Perkins

Starr

Slow Down

Williams

Lennon

     

A Hard Day's Night (1964)

Autore/i

Voce solista

Can't Buy Me Love

McCartney

McCartney

You Can't Do That

Lennon

Lennon

And I Love Her

McCartney

McCartney

I Should Have Known Better

Lennon

Lennon

Tell Me Why 

Lennon

Lennon

If I Fell

Lennon

Lennon/ McCartney

I'm Happy Just To Dance With You

Lennon

Harrison

A Hard Day's Night

Lennon

Lennon/ McCartney

I'll Cry Instead

Lennon

Lennon

I'll Be Back

Lennon

Lennon

Any Time At All

Lennon

Lennon

Things We Said Today

McCartney

McCartney

When I Get Home

Lennon

Lennon

     

Beatles For Sale (1964)

Autore/i

Voce solista

Baby's In Black

Lennon / McCartney

Lennon/ McCartney

I'm A Loser

Lennon

Lennon

Every Little Thing Unclear

Lennon

Lennon

I Don't Want To Spoil The Party

Lennon

Lennon / Harrison

What You're Doing

McCartney

McCartney

No Reply

Lennon

Lennon

Eight Days A Week

McCartney

Lennon (vedi Revisioni)

I'll Follow The Sun

McCartney

McCartney

Mr Moonlight

Johnson

Lennon

Kansas City / Hey Hey Hey Hey

Leiber / Stoller / Penniman

McCartney

Everybody's Trying To Be My Baby

Perkins

Harrison

Rock And Roll Music

Berry

Lennon

Words Of Love

Holly

Lennon/ McCartney

Honey Don't

Perkins

Starr

     

Help! (1965)

Autore/i

Voce solista

Ticket To Ride

Lennon

Lennon

Another Girl

McCartney

McCartney

I Need You

Harrison

Harrison

The Night Before

McCartney

McCartney

You Like Me Too Much

Harrison

Harrison

You've Got To Hide Your Love Away

Lennon

Lennon

Tell Me What You See

McCartney

McCartney

You're Going To Lose That Girl

Lennon

Lennon

Help!

Lennon

Lennon

I've Just Seen A Face

McCartney

McCartney

Yesterday 

McCartney

McCartney

It's Only Love

Lennon

Lennon

Dizzy Miss Lizzy

Williams

Lennon

Act Naturally

Morrison / Russel

Starr

     

Rubber Soul (1965)

Autore/i

Voce solista

Wait

Lennon/ McCartney

Lennon/ McCartney

Run For Your Life

Lennon

Lennon

Norwegian Wood (This Bird Has Flown)

Lennon

Lennon

Drive My Car

McCartney

Lennon/ McCartney

If I Needed Someone 

Harrison

Harrison

In My Life

Lennon/ McCartney

Lennon

Nowhere Man

Lennon

Lennon

I'm Looking Through You

McCartney

McCartney

Michelle

McCartney (Vedi Revisioni)

McCartney

What Goes On

Lennon/ McCartney / Starr

Starr

Think For Yourself

Harrison

Harrison

The Word

Lennon/ McCartney

Lennon/ McCartney

You Won't See Me

McCartney

McCartney

Girl

Lennon

Lennon

     

Revolver (1966)

Autore/i

Voce solista

Tomorrow Never Knows

Lennon (Mc Cartney) (Vedi Revisioni)

Lennon

Got To Get You Into My Life

McCartney

McCartney

Love You To

Harrison

Harrison

Doctor Robert

Lennon

Lennon

And Your Bird Can Sing

Lennon

Lennon

Taxman

Harrison

Harrison

I'm Only Sleeping

Lennon

Lennon

Eleanor Rigby

McCartney (Lennon) (Vedi Revisioni)

McCartney

For No One

McCartney

McCartney

Yellow Submarine

McCartney

Starr

I Want To Tell You

Harrison

Harrison

Good Day Sunshine 

McCartney

McCartney

Here There And Everywhere

McCartney

McCartney

She Said She Said

Lennon

Lennon

     

Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band (1967)

Autore/i

Voce solista

When I'm Sixty-Four

McCartney

McCartney

A Day In The Life

Lennon / McCartney

Lennon/ McCartney

Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band

McCartney

McCartney

Good Morning Good Morning

Lennon

Lennon

Fixing A Hole

McCartney

McCartney

Being For The Benefit Of Mr. Kite

Lennon

Lennon

Lovely Rita

McCartney

McCartney

Lucy In The Sky With Diamonds

Lennon (Vedi Revisioni)

Lennon 

Getting Better

McCartney

McCartney

Within You Without You

Harrison

Harrison

She's Leaving Home

McCartney (Lennon) (Vedi Revisioni)

McCartney (Lennon) (Vedi Revisioni)

With A Little Help From My Friends

Lennon / McCartney (Vedi Revisioni)

Starr

Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band

McCartney

Lennon/ McCartney / Harrison / Starr

     

Magical Mystery Tour (1967)

Autore/i

Voce solista

Magical Mystery Tour

McCartney

McCartney

Your Mother Should Know

McCartney

McCartney

Blue Jay Way

Harrison

Harrison

Flying

Harrison / Lennon/ McCartney / Starr 

Harrison / Lennon/ McCartney / Starr

The Fool On The Hill

McCartney

McCartney

I Am The Walrus

Lennon

Lennon

     

The Beatles (White Album) (1967)

Autore/i

Voce solista

Revolution

Lennon

Lennon

Don't Pass Me By

Starr 

Starr

Revolution 9

Lennon

"Instrumental"

Blackbird

McCartney

McCartney

Everybody's Got Something To Hide Except Me And My Monkey

Lennon

Lennon

Good Night

Lennon

Starr

Ob-la-di Ob-la-da

McCartney

McCartney

Cry Baby Cry

Lennon

Lennon

Helter Skelter

McCartney

McCartney

Sexy Sadie

Lennon

Lennon

While My Guitar Gently Weeps

Harrison

Harrison

Mother Nature's Son

McCartney

McCartney

Yer Blues

Lennon

Lennon

Rocky Raccoon

McCartney

McCartney

Wild Honey Pie

McCartney

McCartney

Back In The USSR

McCartney

McCartney

Dear Prudence

Lennon

Lennon

Glass Onion

Lennon

Lennon

I Will

McCartney

McCartney

Birthday

McCartney

Lennon/ McCartney

Piggies

Harrison

Harrison

Happiness Is A Warm Gun

Lennon

Lennon

Honey Pie

McCartney

McCartney

Savoy Truffle

Harrison

Harrison

Martha My Dear

McCartney

McCartney

Long Long Long

Harrison

Harrison

I'm So Tired

Lennon

Lennon

The Continuing Story Of Bungalow Bill

Lennon

Lennon

Why Don't We Do It In The Road?

McCartney

McCartney

Julia

Lennon

Lennon

     

Yellow Submarine (1969)

Autore/i

Voce solista

Yellow Submarine

McCartney

Starr

Only A Northern Song

Harrison

Harrison

All Together Now

McCartney

McCartney

It's All Too Much

Harrison

Harrison

All You Need Is Love

Lennon

Lennon

Hey Bulldog

Lennon/ McCartney

Lennon

     

Abbey Road (1969)

Autore/i

Voce solista

I Want You (She's So Heavy)

Lennon

Lennon

Something

Harrison

Harrison

Oh! Darling

McCartney

McCartney

Octopus's Garden

Starr 

Starr

You Never Give Me Your Money

McCartney

McCartney

Her Majesty

McCartney

McCartney

Golden Slumbers

McCartney

McCartney

Carry That Weight

McCartney

McCartney

Here Comes The Sun

Harrison

Harrison

Maxwell's Silver Hammer

McCartney

McCartney

Come Together

Lennon

Lennon

The End

McCartney

McCartney

Sun King

Lennon

Lennon

Mean Mr Mustard

Lennon

Lennon

Polythene Pam

Lennon

Lennon

She Came In Through The Bathroom Window

McCartney

McCartney

Because

Lennon

Lennon/ McCartney / Harrison

     

Let It Be (1970)

Autore/i

Voce solista

Across The Universe

Lennon

Lennon

Dig A Pony

Lennon

Lennon

I've Got A Feeling

Lennon/ McCartney

Lennon/ McCartney

Get Back

McCartney

McCartney

Two Of Us

McCartney

Lennon/ McCartney

Maggie Mae 

Trad. arr. Lennon/ McCartney

 

Dig It

Lennon

Lennon

For You Blue

Harrison

Harrison

Let It Be

McCartney

McCartney

The Long And Winding Road

McCartney

McCartney

One After 909

Lennon

Lennon/ McCartney

I Me Mine

Harrison

Harrison

 

2) Le canzoni mai pubblicate su LP

Anno

Autore/i

Voce solista

From Me To You 

1963

Lennon/ McCartney

Lennon/ McCartney

Thank You Girl 

1963

Lennon/ McCartney

Lennon

She Loves You 

1963

Lennon/ McCartney

Lennon/ McCartney

I'll Get You 

1963

Lennon/ McCartney

Lennon/ McCartney

I Want To Hold Your Hand 

1963 

Lennon/ McCartney

Lennon/ McCartney

This Boy 

1963

Lennon

Lennon (Vedi Revisioni)

She's A Woman 

1964

McCartney

McCartney

I Feel Fine 

1964

Lennon

Lennon

Yes It Is 

1965

Lennon

Lennon (Vedi Revisioni)

I'm Down 

1965

McCartney

McCartney

Day Tripper 

1965 

Lennon

Lennon/ McCartney

We Can Work It Out 

1965

Lennon/ McCartney

McCartney

Paperback Writer 

1966

McCartney

McCartney

Rain 

1966

Lennon

Lennon

Strawberry Fields Forever 

1967

Lennon

Lennon

Penny Lane 

1967

McCartney

McCartney

Baby You're A Rich Man 

1967

Lennon

Lennon/ McCartney

Hello Goodbye 

1967

McCartney

McCartney

The Inner Light 

1968

Harrison

Harrison

Lady Madonna 

1968

McCartney

McCartney

Hey Jude 

1968

McCartney

McCartney

Don't Let Me Down 

1969

Lennon

Lennon

The Ballad Of John And Yoko 

1969

Lennon

Lennon

Old Brown Shoe 

1970 

Harrison

Harrison

You Know My Name (Look Up The Number) 

1970 

Lennon (Vedi Revisioni)

Lennon/ McCartney / Starr

Un'altra immagine tratta dal film A Hard Day's Night.
  

Note

     

(1)

Michelle

Paul l'aveva composta come abbozzo anni prima, John contribuì con la parte centrale.

(2)

Lucy In The Sky With Diamonds

Attribuita solitamente a John come idea principale, il celebre ritornello venne elaborato anche da Paul.

(3)

Yes It Is

La canzone è cantata pressoché interamente in coro da John, Paul e George, le brevi parti a solo sono cantate da John, lo stesso vale per This Boy, un brano molto simile nella impostazione.

(4)

You Know My Name

L'intermezzo recitato-borbottato è di incerta attribuzione.

(5)

John Lennon 
post-Beatles

Le musiche di Jealous Guy e di Imagine vennero composte da Lennon nel periodo Beatles, durante la permanenza in India nel 1968, quindi prima del White Album. Il prototipo di Jealous Guy aveva come titolo Child Of Nature, le parole parlavano di Madre Natura, e fu scartata dal White Album perché troppo simile, come contenuto, a Mother Nature's Son, di Paul McCartney

(6)

Every Little Thing Unclear

Composta dal solo Lennon (nell'elenco iniziale era attribuita ad entrambi), anche se Lennon ha dichiarato, ricordando male, che era solo di Paul McCartney

(7)

Eleanor Rigby

Lennon ha dato un contributo al testo

(8)

With A Little Help From My Friends

Composta al pianoforte a quattro mani nella stessa sera in cui prese corpo The Fool On The Hill, durante una festa con amici. Poi affidata a Ringo per il canto. 

(9)

She's leaving home

Lennon ha scritto le parole del ritornello (quelle che i genitori della ragazza dicono alla figlia che se ne sta andando), e le canta

(10)

Eight Days a Week 

Contributo anche di Lennon in elaborazione della canzone e voce solista sua invece che in duo con Paul (come indicato nell'elenco di Per Myrsten )

(11)

Tomorrow Newer Knows

La maggior parte degli effetti (i cosiddetti tape loops) sono opera di McCartney (ad esempio quella specie di gabbiano che si sente è basato su una sua risata elaborata in studio); queste innovazioni risentono dell'interesse di McCartney per Stockhausen, il noto compositore di musica "contemporanea" e sperimentale, che in quel periodo ascoltava e che Lennon non conosceva. Lennon ha poi registrato Revolution 9, inserita nel White Album due anni dopo, che espande queste idee musicali elaborate in comune.

     
  Vedi anche: elenco pressoché completo delle cover in italiano delle canzoni dei Beatles.
     


Contributi 

   

Giugno 2004

Revisioni (1)(4): contributo di Luca Biagini

Settembre 2005

Revisioni (5)(11): contributo di Paolo Zardi
Contattaci se vuoi comunicare integrazioni o imprecisioni

Ads by Google

© Musica & Memoria 2004 - 2005 / Elaborazione e verifica di Musica & Memoria dell'elenco originariamente pubblicato da Per Myrsten sul  sito Penny Lane

HOME