Musica & Memoria | Speciale: Le cover dell'EuroFestival

HOME

MENU

 

 Vedi anche   Il fenomeno delle cover / Cover “adulterate” / Covers al contrario /   Le copertine / Le canzoni di protesta / I testi / Le traduzioni / Nuovi inserimenti / Speciali: Le cover da Burt Bacharach, Le cover di Musica leggera, Le cover di Petula Clark, Le cover di Adamo, Le cover della N.E.T., Le cover del Musichiere

 

Le versioni in italiano delle canzoni dell'EuroFestival

Il Festival Europeo della Canzone, chiamato in Italia anche Gran Premio Eurovisione della Canzone, più comunemente EuroFestival, è un concorso televisivo tenutosi per la prima volta nel 1956 che ha raggiunto una grande popolarità in tutta Europa, un po' meno da noi. Una popolarità che ha anche fatto da traino a molti cantanti che, soprattutto negli anni '60, sono arrivati al successo grazie anche al passaggio in questo concorso trasmesso in contemporanea dal circuito Eurovisione nei canali televisivi principali di tutta Europa (allora più o meno tutte statali e monopoliste). Logica conseguenza della esposizione internazionale era la pubblicazione della canzone prima classificata e anche delle altre più note nella lingua degli altri paesi. Tra cui sicuramente la nostra, essendo l'Italia, soprattutto negli anni '60, uno dei più ricettivi mercati d'Europa per la musica.

Nella tabella seguente pubblichiamo per la prima volta l'elenco delle 55+1 auto-cover proposte nella nostra lingua dai cantanti partecipanti all'EuroFestival. Interpreti noti solo nel loro paese o solo in quel periodo, o altri più famosi, come si può leggere nell'elenco.

(1) Eurovision Song Contest 1963: Nana Mouskouri (Luxembourg), Alain Barrière (France), Francoise Hardy (Monaco), Annie Palmen (The Netherlands), Jacques Raymond (Belgium), Grethe & Jorgen Ingmann (Denmark) / (2) 1962: La vincitrice Conny Froboess (Ger) festeggiata / (3) 1965: Yovanna (Switzerland), Conny Vandenbos (The Netherlands), Ulla Wiesner (Germany), Lize Marke (Belgium), Conchita Bautista (Spain)

 
Paese Anno Versione originale Interprete originaleTitolo autocover
SVIZZERA 1958Giorgio Lys AssiaGiorgio
PAESI BASSI 1959Een beetje Teddy ScholtenUn poco
DANIMARCA 1961Angelique Dario CampeottoAngelique
GERMANIA 1962Zwei kleine Conny FroboessUn bacio all'italiana
LUSSEMBURGO 1962Nous les amoureux Jean-Claude PascalNoi gli innamorati
DANIMARCA 1963Dansevise Grethe & Jørgen IngmannAria di Danza
FRANCIA 1963Elle était si jolie Alain BarrièreEra troppo carina
LUSSEMBURGO 1963À force de prier Nana MouskouriLa notte non lo sa
MONACO 1963L'amour s'en va Françoise HardyL'amore se ne va
SVIZZERA 1963T'en vas pas Esther OfarimNon andar
AUSTRIA 1964Warum nur warum?  Udo JürgensPeccato che sia finita così
BELGIO 1964Près de ma rivière Roberto CogoiSulla mia riviera
AUSTRIA 1965Sag ihr, ich laß sie grüßen Udo JürgensOra che io ti amo
FRANCIA 1965N'avoue jamais Guy MardelNon dire mai
LUSSEMBURGO 1965Poupée de cire, poupée de son France GallIo sì, tu no
REGNO UNITO 1965I belong Kathy KirbyTu sei con me
SPAGNA 1965¡Qué bueno, qué bueno! Conchita BautistaChe bueno, che bueno!
AUSTRIA 1966Merci chérie Udo JürgensMerci
DANIMARCA 1966Stop, ja stop, mens legen er go' Ulla PiaTu no
LUSSEMBURGO 1966Ce soir je t'attendais Michèle TorrStasera ti aspettavo
MONACO 1966Bien plus fort TerezaPiù d'ogni cosa
LUSSEMBURGO 1967L'amour est bleu Vicky (= Vicky Leandros)L'amore è blu
MONACO 1967Boum badaboum Minouche BarelliBoum badaboum
REGNO UNITO 1967Puppet on a string Sandie ShawLa danza delle note
REGNO UNITO 1968Congratulations Cliff RichardCongratulations (il mondo è tondo)
BELGIO 1969Jennifer Jennings Louis NeefsJennifer Jennings
FRANCIA 1969Un jour, un enfant Frida BoccaraCanzone di un amore perduto
LUSSEMBURGO 1969Catherine RomualdCatherine
MONACO 1969Maman, maman Jean JacquesMaman
PAESI BASSI 1969De Troubadour Lennie Kuhr (Lenny)Una canta storie
PORTOGALLO 1969Desfolhada Portuguesa Simone de OliveiraTerra chitarra
REGNO UNITO 1969Boom Bang-A-Bang LuluBoom Bang-A-Bang
SPAGNA 1969Vivo cantando SaloméVivo cantando
SVIZZERA 1969Bonjour, bonjour Paola Del MedicoBonjour, bonjour
FRANCIA 1970Marie-Blanche Guy BonnetMarie-Blanche
SPAGNA 1970Gwendolyne Julio IglesiasGwendolyne
LUSSEMBURGO 1971Pomme, pomme, pomme Monique MelsenPom, pom, pom
MONACO 1971Un banc, un arbre une rue SévérineIl posto
PORTOGALLO 1971Menina TonichaRagazza della campagna
REGNO UNITO 1971Jack in the box Clodagh RodgersPupazzo
SPAGNA 1971En un mundo nuevo KarinaUn mondo nuovo
GERMANIA 1972Nur die Liebe läßt uns leben Mary RoosNon sono più bambina
LUSSEMBURGO 1972Après toi Vicky LeandrosDopo te
ISRAELE 1973Ey-Sham IlanitLei
LUSSEMBURGO 1973Tu te reconnaîtras Anne-Marie DavidIl letto del re
LUSSEMBURGO 1973Tu te reconnaîtras Anne-Marie DavidNon si vive di paura
SPAGNA 1973Eres tú MocedadesViva noi
FRANCIA 1975Et bonjour à toi l'artiste Nicole RieuBuongiorno artista
MONACO 1975Une chanson c'est une lettre SophieUna canzone
MONACO 1976Toi, la musique et moi Mary ChristyLa musica e noi due
FRANCIA 1977L'oiseau et l'enfant Marie MyriamL'uccello e il bambino
MONACO 1977Une petite Française Michèle TorrLa mia canzone
FRANCIA 1979Je suis l'enfant-soleil Anne-Marie DavidRagazza sole
SPAGNA 1979Su canción Betty MissiegoVola l'amore
GERMANIA 1980Theater Katja EbsteinTeatro
GERMANIA 1982Ein bißchen Frieden NicoleUn po' di pace

 

Conosci altre cover rare degli anni '60?

 

Per segnalazioni o precisazioni scrivere a: Webmaster Musica & Memoria

 

© Musica & Memoria Luglio 2013 / Pagina realizzata con la collaborazione di Germano Bava

CONTATTO

HOME

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.