Ragazzi del sole - Atto di forza N.10

COMPLESSI

HOME

MENU

   

Questa strada è già una tomba
ragazzi e ragazze seduti per terra
si sente nell'aria un silenzio di morte
nessuno che fiata, nessuno che parla

Questa strada è già una tomba
nel cuore di tutti c'è tanto coraggio
coltelli che vengono fatti saltare
lontano una moto si sente rombare

Atto di forza numero 10
Atto di forza numero 10
Atto di forza numero 10
E' il grido di un amico che 
cade per terra

Di colpo la vista diventa annebbiata
e l'atto di forza diventa compiuto
la mano si ferma bagnata col sangue
che scorre dal viso di un giovane amico

Questa strada è già una tomba
ragazzi e ragazze seduti per terra
si sente nell'aria il calore del ferro
l'acuta sirena di un'autoambulanza

Atto di forza numero 10
Atto di forza numero 10
Atto di forza numero 10
E' il grido di un amico che 
cade per terra
cade per terra
cade per terra

  

Note

Una delle canzoni ispirate agli scontri (mitici e mitizzati) tra bande giovanili è Atto di forza n.10, il celebre (relativamente al piccolo mondo beat) brano dei torinesi Ragazzi del sole, uno dei complessi beat italiani più apprezzati, forse maggiormente negli anni del revival che in quelli del beat vero e proprio. Un brano comunque molto forte, ottimamente eseguito, sicuramente al passo con le migliori proposte inglesi del 1966.
La vicenda narrata è ispirata anch'essa alle vere o presunte battaglie tra bande giovanili, ma nella copertina e in alcuni cenni allude anche alle bande di giovani motociclisti. Nulla si sa invece del perché l'atto di forza (una coltellata, pare) sia al numero 10.

L'esempio più noto di canzoni su questa tematica rimane Uno dei Mods di Ricky Shayne, alla quale si rimanda per la vicenda delle battaglie tra bande giovanili nei primi anni '60 e i curiosi e distorti echi che ebbero in Italia.

 

Vedi anche:

Il beat e le canzoni di protesta / I complessi beat / I testi / Le copertine / Il fenomeno delle cover / Cover “adulterate” / La radio /  Dove trovare i dischi beat?

  

Musica & Memoria Gennaio 2006 / Testo originale riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita

DISCLAIMER

HOME
ENGLISH