Antonio Carlos Jobim - Insensatez

HOME

MENU

   

Ah insensatez que você fez
Coração mais sem cuidado
Fez chorar de dor
O seu amor
Um amor tão delicado
Ah, porque você foi fraco assim
Assim tão desalmado
Ah, meu coração que nunca amou
Não merece ser amado

Ah che stupidaggine che hai fatto
cuore noncurante
Hai fatto piangere di dolore
il tuo amore
Un amore così delicato
Ah, perché sei stato così fragile
Così senz'anima
Ah, il mio cuore che non ha mai amato
Non merita di essere amato

Vai meu coração ouve a razão
Usa só sinceridade
Quem semeia vento, diz a razão
Colhe sempre tempestade
Vai, meu coração pede perdão
Perdão apaixonado
Vai porque quem não
Pede perdão
Não é nunca perdoado

Vai cuore mio, ascolta la ragione
Usa solo la sincerità
Chi semina vento, dice la ragione
Raccoglie sempre tempesta
Vai cuore mio chiedi perdono
Perdono appassionato
Vai, perché chi
non chiede perdono
Non viene mai perdonato

   

How Insensitive

   

How insensitive
I must have seemed
When she told me that she loved me
How unmoved and cold
I must have seemed
When she told me so sincerely

Come devo essere sembrato
Insensibile
Quando lei mi ha detto che mi amava
Quanto inamovibile e freddo
Devo essere sembrato
Quando me lo ha detto in modo così sincero

Why she must have asked
Did I just turn and stare in icy silence
What was I to say
What can you say
When a love affair is over

Perché me lo ha chiesto?
Io non ho fatto altro che girarmi e rispondere con un silenzio glaciale / Cosa dovevo dire?
Cosa si può dire
Quando una storia d'amore è finita?

Now she's gone away
And I'm alone
With a memory of her last look
Vague and drawn and sad
I see it still
All her heartbreak in that last look

Ora lei se n'è andata
E io sono solo
Con un ricordo del suo ultimo sguardo
Vago e teso  e triste
Io vedo ancora
Tutte le ferite del suo cuore in quell'ultimo sguardo

How she must have asked
Could I just turn and stare in icy silence
What was I to do
What can one do
When a love affair is over

Come mai me lo ha chiesto?
Io non ho fatto altro che girarmi e rispondere con un silenzio glaciale / Cosa dovevo fare?
Cosa si può fare
Quando una storia d'amore è finita?

   

Note

 

Una delle canzoni più note tra quelle scritte da Antonio Carlos Jobim con il fondamentale contributo del poeta Vinicius de Moraes, celebre però soprattutto nella successiva versione in inglese, che ha raccolto un successo internazionale e stabilizzato il successo mondiale della bossa nova, di cui è un perfetto esempio. Proponiamo una accurata traduzione della versione originale in portoghese con i bellissimi versi di Vinicius de Moraes che, come si vede, sono piuttosto diversi dal testo in inglese curato da Norman Gimbel. Che sembra una trasposizione in prosa della poesia di Vinicius De Moraes.

La storia della canzone è iniziata nel 1961 con la versione di Joao Gilberto, cui è seguita nel 1963 una versione dello stesso Jobim e soprattutto, sempre nello stesso anno, la versione strumentale e vocale di Stan Getz per il suo secondo album Jazz Samba, successo mondiale e trampolino di lancio per la bossa nova e per tutta la MPB, con alla voce Maria Helena Toledo. Arrivava a questo punto anche la versione in inglese, come per altre celebri canzoni di Jobim come Aguas de Março o Garota de Ipanema, proposta per prima dalla cantante jazz americana Peggy Lee (nel 1964) e ripresa l'anno dopo, a marzo 1965, sia da Doris Day sia da Astrud Gilberto. Quest'ultima è stata la versione di maggior successo, e ad essa in inglese ne sono seguite decine di altre, con molti grandi nomi, tra cui Tony Bennet, Frank Sinatra, Ella Fitzgerald, Shirley Bassey, e recentemente interpreti del nuovo jazz vocale come Diana Krall e Stacey Kent. Per gli appassionati enciclopedici si può leggere l'elenco completo su SecondHandSongs.

Tra i grandi nomi da citare anche Mina, attenta sin da subito alla MPB, che ha interpretato anche con grande classe e arrangiamento raffinato Insensatez in versione originale portoghese.

Altri brani di Antonio Carlos Jobim tradotti su Musica & Memoria: Aguas de março, Ela è carioca, Garota de Ipanema, Chega de saudade, Fotografia

 

Note pagina: Testi originali di Vinicius de Moraes (Norman Gimbel per la versione inglese) riprodotti per soli scopi di ricerca e critica musicale / Traduzione per Musica & Memoria di Susanna Iovene / Riproduzione per usi commerciali non consentita.

 

Per ascoltare questa canzone

 
 

© Musica & Memoria Novembre 2013

CONTATTO

HOME