Motowns - Prendi la chitarra e vai (Lovers Of The World, Unite)

HOME

MENU

   

Vai a: David & Jonathan - Lovers of the World Unite

 
   

Prendi la chitarra e vai
per il mondo dove vuoi.
Sono tante le strade ma poi
quella giusta troverai.
Canta canta i sogni tuoi
prendi la chitarra e vai.

Per il mondo tu vedrai
gente che non ride più,
che non sa cercare ormai
ciò che stai cercando tu.

Il denaro è bello ma
conta più la libertà

Prendi la chitarra e vai
se ti fermi invecchierai.
Oggi il mondo si burla di te
forse un giorno ascolterà.
Canta e canta i sogni tuoi
prendi la chitarra e vai.

Sui giornali leggerai
che la pace si farà:
basta star con questi qua
e far fuori quelli là.

Ma per quello che ne so
basterebbe dirgli no.

Prendi la chitarra e vai
tu sei giovane e perciò
non fai male a nessuno perché
senti tutti uguali a te.
Canta e canta i sogni tuoi
prendi la chitarra e vai.

 

Note

 

Questa canzone, nota in Italia per essere stata il più grande successo dei Motowns, calati in Italia nel periodo d'oro del beat (1965-1966) come molti altri complessi stranieri, era in realtà una cover, piuttosto modificata nel senso delle parole, del grande successo internazionale di David & Jonathan, che aveva come titolo Lovers Of The World Unite ("innamorati di tutto il mondo, unitevi"). Il titolo originale alludeva scherzosamente alla esortazione posta da Marx ed Engels alla fine del Manifesto del partito comunista del 1848 ("lavoratori di tutto il mondo, unitevi", in inglese ''Working men of all countries unite!"). In Italia era allora attivo un forte partito comunista, il PCI, per il quale votava quasi un elettore su tre, e quindi i parolieri e i discografici trovarono più prudente eliminare ogni accenno in proposito, che poteva suonare offensivo agli uni o propagandistico agli altri. In Gran Bretagna evidentemente questo era un problema ampiamente superato, e si poteva giocare con le parole ipotizzando la nascita di una nuova classe sociale, gli innamorati.

Quindi, curiosamente, il testo è diventato una canzone di protesta, echeggiante giovani giramondo con la chitarra che cantano la pace e la libertà, probabilmente considerati più facili da maneggiare dei lavoratori di cui sopra.

Da notare che invece gli interpreti originali, David & Jonathan (veri nomi Roger Greenaway e Roger Cook, un duo inglese prodotto da George Martin, il manager dai Beatles, che ebbe un buon successo iniziale con una versione, ancora più soft, di Michelle, e poi questo grande successo internazionale. Dopo il quale non si ripeterono; solo uno dei due, Greenaway, iniziò dopo questa esperienza una carriera di autore di canzoni per altri gruppi beat. Presentarono invece in italiano una versione più fedele nel titolo al loro originale, intitolata "Innamorati unitevi", ma comunque totalmente edulcorata rispetto all'originale.

 

Lovers Of The World Unite
(Greenaway/Cook)


Lovers of the world, unite
You alone know what is right
People all should feel this way
Needin' someone every day
Keep the fire of dreamers bright
Lovers of the world, unite

All good people, hear my song
If you feel the world is wrong
All division, no one shares
Dreams are dying, & no one cares
Seems that just the young know how
So I ask you, listen now

Such a pity, such a shame
Man has only hate & blame
Give them beauty, give them life
He created toil & strife
Seems that just the young know how
So I ask you, listen now

 

Innamorati di tutto il mondo, unitevi
(Traduzione Musica & Memoria)


Innamorati
di tutto il mondo, unitevi
ognuno quando è solo sa quello che è giusto
tutta la gente dovrebbe condividere le stesse aspirazioni
avere bisogno di qualcun altro ogni giorno
mantenere accesa la fiamma dei sognatori
Amanti di tutto il mondo, unitevi

Brava gente, ascoltate la mia canzone
se pensate che il mondo sia sbagliato
pieno di divisioni, nessuno mette in comune nulla
i sogni stanno morendo, e nessuno se ne cura
sembra che soltanto i giovani sappiano come fare
quindi ti chiedo, ascolta ora

Che peccato, che vergogna
l'uomo pratica solo l'odio e l'accusa
dà loro la bellezza, dà loro la vita
ha creato il duro lavoro e la discordia
sembra che soltanto i giovani sappiano come fare
quindi ti chiedo, ascolta ora

 

Innamorati unitevi
(versione italiana di D&J, testo di Beretta,
 trascrizione M&M)

Innamorati unitevi
e cantate insieme a noi
sotto un cielo d'amore per noi
dove il sole fine non ha
come tante rondini
innamorati unitevi

Nell'azzurra immensità
solo facce e niente più
folle di felicità
niente lacrime lassù

Ogni cuore sognerà
con la giusta sua metà

E cantate insieme a noi
sotto un cielo d'amore per noi
dove il sole fine non ha
come certe rondini

(ripete)

 

Ads by Google

© Musica & Memoria 2004 / Testo originale di Sergio Bardotti trascritto da Franco Sanna (www.sopralenote.it), riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Note di Alberto Maurizio Truffi / Copia per usi commerciali di testo e traduzioni non consentita

CONTATTO

HOME

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.