Equipe 84 - Goodbye My Love (1966)

HOME

MENU

   

Cos'hai ancor?
che fai allor?
Ti devi decidere
tu devi capire
che hai vent'anni ormai
e ancor non sai
non sai

Ma dai allor
cos'hai ancor?
Non aver paura
e pensa che son
son vent'anni ormai che tu
tu non sai
non sai

Quando tu
avrai deciso cosa far
quando tu
dirai di sì
forse ormai
tardi ormai sarà per te
ma che vuoi far
scegli su
scegli su

Cos'hai ancor?
che fai allor?
Non aver paura
e pensa che son
son vent'anni ormai che tu
tu non sai
non sai

   

Note

 

Il retro del penultimo singolo della Equipe 84 per la Vedette (il lato A era Mi fa bene) era ancora una cover da un successo inglese, in questo caso dei Searchers, ovviamente il titolo era il medesimo. Anche in questo caso il testo italiano (di Sergio Bardotti) non c'entra proprio nulla con l'originale, come si evince anche dal titolo, che è rimasto lo stesso e non si capisce come si possa legare al testo esortativo rivolto non si capisce bene a chi (a un ragazzo? alla sua ragazza?). Più semplice l'originale che sviluppa il concetto espresso nel titolo (addio, amore mio) e riporta le parole di un ragazzo che a malincuore (o con diplomatico tatto) lascia la sua ragazza.
L'Equipe 84 si ingegna invece di riprodurre fedelmente le sonorità e l'impasto delle voci dell'originale, un brano decisamente pop e molto poco beat.
Il testo originale, di non ardua traduzione, è riportato sotto.
 

Searchers - Goodbye My Love

Goodbye my love, goodbye my love
Though I love you truly
It was meant to be
That I'd lose your love
Goodbye my love, goodbye

So long my love, be strong my love
You've done nothing wrong
This love can't go on
So take care my love
Goodbye my love, goodbye

And I know that you're not happy at all
Any fool can plainly see
And I know I'm the one you really love

But I can't go on sharing you, sharing you
Goodbye my love, don't cry my love
I love you sincerely
It just had to be
It hurts me so inside to say goodbye

Goodbye my love
Goodbye, goodbye, goodbye, goodbye, goodbye
 

Vedi anche: La discografia della Equipe 84

 

Musica & Memoria 2009 / Testo originale italiano di Sergio Bardotti e testo inglese di R.Mosley trascritti e riprodotti per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita.

CONTATTO

HOME