Elton John – Sacrifice (1989)

HOME

MENU

  

It's a human sign
When things go wrong
When the scent of her lingers
And temptation's strong

E' umano
quando le cose vanno male
quando il profumo di lei fatica a svanire
e la tentazione é forte

Into the boundary
Of each married man
Sweet deceit comes calling
And negativity lands

Entro i limiti
di ogni uomo sposato
lo puoi chiamare dolce inganno
e territorio di negatività

Cold cold heart
Hard done by you
Some things look better baby
Just passing through

Freddo freddo cuore
reso arido da te
alcune cose sembrano migliori
anche solo passandoci attraverso

And it's no sacrifice
Just a simple word
It's two hearts living
In two separate worlds

Ma questo non é un sacrificio
(è) solo una semplice parola
è due cuori che vivono
in due mondi separati

But it's no sacrifice
No sacrifice
It's no sacrifice at all

Ma non é un sacrificio
nessun sacrificio
non é per niente un sacrificio

Mutual misunderstanding
After the fact
Sensitivity builds a prison
In the final act

Reciproca incomprensione
dopo il fatto
La emotività erige una prigione (1)
nell'ultimo atto

We lose direction
No stone unturned
No tears to damn you
When jealousy burns

Noi ci lasciamo
senza aver lasciato nulla di intentato (2)
senza nessuna lacrima per maledirti
quando la gelosia brucia

   

  

Note

   

(1) Sensitivity potrebbe essere anche tradotta "sensibilità" o "suscettibilità".
(2) Letteralmente "nessuna pietra non rivoltata", è una espressione idiomatica.

La canzone era inserita nell'album Sleeping With The Past del 1989.

S
u Musica & Memoria trovi anche le traduzioni di Song From The West Coast (album completo), Tiny Dancer e Candle In The Wind.

Per saperne di più: una discografia veramente completa di Elton John si può consultare su questo sito.

   

Ads by Google

Testo originale di Bernie Taupin
Traduzione
Alberto Truffi
Testo originale riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (Vedi Avvertenze)
Riproduzione per usi commerciali non consentita
©
Musica & Memoria Dicembre 2007

Lyrics by  Bernie Taupin
Italian translation by
Alberto Truffi
Original lyrics incuded for research and review purposes only (see Disclaimer)
Reproduction for commercial use not permitted
©
Musica & Memoria Dicembre 2007

HOME