Corvi - Che strano effetto (1968)

HOME

MENU

   

Che strano effetto che mi fa
la tua voce
telefonando sembra che
sia diversa
che strano effetto fa
sentirla da lontano
e sembra che nascondi a me
qualche cosa
ma che strano

Quando tu mi sei vicino, guardo gli occhi tuoi
e capisco se tu parli a me con sincerità

Che strano effetto che mi fa
la tua voce
telefonando non è più
come sempre
che strano effetto fa
sentirla come un eco
che strano effetto che mi fa
il tuo amore
da lontano

   

Note

 

Altra cover per i Corvi, guidati dal loro manager del primo periodo, Alfredo Rossi della casa discografica Ariston, dopo i grandi successi di Un ragazzo di strada e di Sospesa ad un filo. Il testo della versione italiana è stato curato da Nisa (Nicola Salerno) e Franco Califano.
Il brano originale, This Strange Effect, era di Ray Davies dei Kinks ed era stato scritto per il cantante confidenziale Dave Berry per il quale era stato uno dei maggiori successi (nel 1965). Dave Berry è ricordato anche per il celebre brano The Crying Game (1964), tornato all'attenzione negli anni '90 per la versione di Boy George inserita nella colonna sonora del film La moglie del soldato (1992) ed ormai un classico.
Buona musicalmente la versione dei Corvi, ma il brano lento e sognante era piuttosto distante dalle aspettative per brani rock, potenti e originali dei sostenitori del gruppo di Parma, e in questo caso il successo non è arrivato. Vedi anche: La discografia dei Corvi.

 

Dave Berry - This Strange Effect

You've got this strange effect on me,
And I like it.
You've got this strange effect on me,
And I like it.
You make this world seem right,
You make my darkness bright, yes,
You've got this strange effect on me,
And I like it, and I like it

And I like the way you kiss me,
Don't know if I should, but this feeling,
It's love and I know it,
That's why I feel good.

You've got this strange effect on me,
And I like it.
You've got this strange effect on me,
And I like It.
You make this world seem right,
You make my darkness bright, yes,
You've got this strange effect on me,
And I like it, and I like it.

 

Musica & Memoria 2009 / Testo originale di Nisa e Califano trascritto e riprodotto per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Commenti vincolati da licenza Creative Commons

CONTATTO

HOME