Van Der Graaf Generator - Killer

HOME

MENU

 

So you live in the bottom of the sea,
And you kill all that come near you ....
But you are very lonely, because all the other fish
Fear you .....
And you crave companionship and someone to call your own;
Because for the whole of your life you've been living alone.

Tu vivi nel fondo del mare
ed uccidi tutto quello che ti si accosta
ma sei molto solo, perché tutti gli altri pesci
ti temono ...
e tu vorresti fortemente una compagnia e qualcuno che cercasse proprio te
perché hai vissuto tutta la tua vita da solo

On a black day in black month
At the black bottom of the sea,
Your mother gave birth to you and died
Immediately ....
'Cos you can't have two killers living in the same pad
And when your mother knew that her time had come
She was really rather glad.

Un nero giorno di un nero mese
nel nero profondo del mare
tua madre ti ha dato alla luce ed è morta
subito dopo
perché non è possibile per due assassini vivere nello stesso posto
e quando tua madre ha saputo che il suo tempo era giunto
era in realtà veramente felice

Death in the sea, death in the sea,
Somebody please come and help me, come and help me
Fishes can't fly, fishes can't fly,
Fishes can't and neither can I, neither can I ....

Morte nel mare, morte nel mare
qualcuno venga e mi aiuti, per favore
i pesci non possono volare, i pesci non possono volare
i pesci non possono e neanche io ...

Now I'm really rather like you,
For I've killed all the love I ever had
By not doing all I ought to and by leaving my mind coming
Bad.
And I too am a killer, for emotion runs as deep as flesh
And I too am so lonely, and I wish that I could forget
We need love,
We need love,
We need love ..........

Ora, io in realtà sono come te
perché ho ucciso tutto l'amore che ho ricevuto sinora
non facendo quello che avrei dovuto fare e lasciando che la mia mente andasse a male
e anche io sono un assassino, perché il sentimento va in profondità
e anche io sono così solo, e desidero quello che potrei perdere
abbiamo bisogno di amore ...

 

Note

 

Killer era il brano di maggiore impatto del terzo storico album dei Van Der Graaf Generator, vale a dire H to He - Who Am The Only One del 1970, che seguiva The Least We Can Do Us Wave To Each Other dell'inizio dello stesso anno, il disco che conteneva la splendida House With No Door, un'altra composizione sempre del leader Peter Hammill.

Con "He to He" i Van Der Graaf Generator (formati, oltre che da Hammill, da Hugh Banton alle tastiere, Guy Evans alla batteria e Keith Ellis al basso e voce, e quindi da David Jackson al sax e ai fiati) entravano nel ristretto gruppo dei gruppi progressive più amati, non solo in patria, ma anche in Italia (a fianco dei King Crimson, Gentle Giant, Yes e, ovviamente, Genesis).

Killer è un brano che coniuga l'immediatezza (della musica e anche del testo, molto diretto e facilmente decifrabile, ma non banale) con la ricerca musicale e i cambi di tempo tipici del migliore progressive.

Dei Van Der Graaf Generator vedi anche: Refugees, House With No Door.

 

Per ascoltare questa canzone

 

 

Ads by Google

Testo originale di Peter Hammill
Traduzione
Alberto Maurizio Truffi
Riproduzione per usi commerciali non consentita
©
Musica & Memoria Giugno 2004

Lyrics by Peter Hammill
Italian version by
Alberto Maurizio Truffi
Reproduction for commercial use not permitted
©
Musica & Memoria June 2004

HOME