Graham Nash -  Be Yourself (1971)

HOME

MENU

   

How does it feel
When life doesn't seem real
And you're floating about on your own
Your life seems uncertain
So you draw the curtain
Pretending there's nobody home

Come ci si sente
quando la vita non sembra reale
e tu stai fluttuando (in aria) senza nessuno intorno? (1)
La tua vita sembra incerta
così tu hai chiuso le tende
fingendo che non c'è nessuno in casa

Don't theorize
Look in your eyes
They can't tell lies
Though you may disguise what you see
The mirror is free

Non fare teorie
guardati negli occhi
non possono dire bugie
Anche se puoi nascondere quello che vedi
lo specchio è sincero

We once had a savior
But by our behavior
The one that was worth it is gone
Song birds are talking
And runners are walking
A prodigal son's coming home

Un tempo abbiamo avuto un salvatore (2)
ma per il nostro comportamento
quello che aveva un valore è svanito (3)
Gli uccelli che cantavano stanno parlando
e i maratoneti stanno correndo
(è atteso) un ritorno a casa del figliol prodigo (4)

Don't theorize
Look in his eyes
They won't tell lies
But if he defies what you see
He'll give you a key

Non fare teorie
guardalo negli occhi
non diranno bugie
Ma se lui resiste al tuo sguardo
ti darà una chiave (5)

Be yourself
Be yourself
Be yourself
Be yourself

Sii te stesso
Sii te stesso
Sii te stesso
Sii te stesso

We needed a tutor
So built a computer
And programmed ourselves not to see
The truth and the lying
The dead and the dying
A silent majority

Avevamo bisogno di una guida (6)
Così abbiamo costruito un computer
e programmato noi stessi a non vedere
la verità e la menzogna
i morti e i moribondi
(abbiamo creato) una maggioranza silenziosa (7)

Don't theorize
Look in their eyes
Are they telling lies
The ones that they learn on T.V.
What a way to be free

Non fare teorie
guarda nei loro occhi (8)
stanno raccontando bugie?
Quelle che imparano in TV
Che modo di essere liberi!

Be yourself
Be yourself
Then you can free yourself
Free yourself
See yourself
Then you can see yourself
Come on and see yourself
See yourself

Sii te stesso
Sii te stesso
Quindi è possibile liberarsi
Liberati
Vedi (dentro) te stesso
Quindi puoi vedere (dentro) te stesso
Forza, vai avanti e vedi (dentro) te stesso
Vedi (dentro) te stesso

   

 

Note

   

(1)

Solito problema del genere in italiano. In originale sarebbe "da solo/a", preferiamo una traduzione più libera, ma più aderente a come il verso viene interpretato in inglese.

(2)

Evidentemente si riferisce a Gesù Cristo.

(3)

Si potrebbe dire in forma ancora più libera che "sono spariti i valori più importanti".

(4)

Si riferisce ovviamente alla parabola biblica.

(5)

"Lui" è il super-io, ovvero l'ego della persona, con cui occorre entrare in contatto e venire a patti.

(6)

Tutor è una parola usata ormai comunemente anche in italiano. Potrebbe essere anche tradotta con "maestro", ma preferiamo mantenere un senso più diretto a qualcuno che dice cosa fare, piuttosto che insegnare a farlo.

(7)

Il tema della "maggioranza silenziosa" era particolarmente in evidenza negli anni '70. Contrapposta dai moderati e conservatori alla "minoranza rumorosa" dei contestatori, per dare legittimità alle azioni volte a contrastare questi ultimi.

(8)

Il soggetto ora sono i componenti della maggioranza silenziosa, i benpensanti.

   
 

Formazione: Johnny Barbata (batteria), Calvin Samuels (basso), Rita Coolidge (Piano & Piano elettrico, Graham Nash (voce e chitarra)

 

Parole e Musica: Graham Nash - Dall'album Songs For Beginners (Maggio 1971)

   

Ads by Google

© Traduzione Musica & Memoria - Novembre 2010 / Riproduzione del testo originale per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita

CONTATTO

HOME