Melanie Safka -  Lay Down (Candles In The Rain) (1970)

HOME

MENU

   

Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown
Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown

Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano
Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano

We were so close there was no room
We bled inside each other's wounds
We all had caught the same disease
And we all sang the songs of peace

Eravamo così vicini, non c'era più spazio
ci siamo rimarginati le ferite l'un l'altro
abbiamo preso tutti le stesse malattie
e abbiamo cantato tutti insieme le canzoni per la pace

Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown
Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown

Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano
Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano

So raise candles high 'cause if you don't
We could stay black against the night
Oh raise them higher again
And if you do we could stay dry against the rain

E allora, alzate le candele accese, perché se non lo fate
noi dovremo sopportare il buio della notte
Oh, alzatele di nuovo (1)
e se lo farete noi potremo rimanere asciutti e affrontare la pioggia (2)

Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown
Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown

Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano
Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano

We were so close there was no room
We bled inside each other's wounds
We all had caught the same disease
And we all sang the songs of peace

Eravamo così vicini, non c'era più spazio
ci siamo rimarginati le ferite l'un l'altro
abbiamo preso tutti le stesse malattie
e abbiamo cantato tutti insieme le canzoni per la pace

Some came to sing, some came to pray
Some came to keep the dark away
So raise candles high 'cause if you don't
We could stay black against the sky
Oh oh raise them higher again
And if you do we could stay dry against the rain

Alcuni erano venuti per cantare, alcuni per pregare
alcuni per allontanare l'oscurità
e allora, alzate le candele accese, perché se non lo fate
noi dovremo sopportare il buio della notte
Oh, alzatele di nuovo
e se lo farete noi potremo rimanere asciutti e affrontare la pioggia

Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown
Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown
Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown
Lay down lay down lay it all down
Let your white birds smile
At the ones who stand and frown.

Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano
Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano
Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano
Sdraiatevi, sdraiatevi tutti per terra
lasciate che i vostri bianchi uccelli sorridano
a quelli che stanno a guardare e criticano

   

 

Note

     
Melanie Safka

(1)

Forse gli accendini accesi nei concerti sono nati con questa canzone.

(2)

Qui e nelle strofe seguenti sono rievocati gli eventi del festival di Woodstock del 1969, al quale Melanie aveva partecipato l'anno prima, eseguendo Beautiful People e Birthday Of The Sun, ed in particolare la pioggia che era caduta sui partecipanti, e che era stata sopportata con elegante noncuranza (almeno, così si racconta) dai ragazzi che assistevano allo storico evento.

 

Tutta la canzone è una sorta di celebrazione alla Woodstock Nation da parte di una cantante che, come poche altre, impersonifica la "hippie chick" di quegli anni. Il coro gospel di accompagnamento era eseguito dagli Hawkin Singers, l'accompagnamento non prevedeva altro che Melanie alla chitarra acustica, un organo Hammond ed un pianoforte, pochi mezzi e molto talento per una delle canzoni più trascinanti di sempre.

   

Parole e Musica: Melanie Safka - Dall'album Candles In The Rain (1970)

     

Ads by Google

© Traduzione Musica & Memoria Dicembre 2010 / Riproduzione del testo originale per soli scopi di ricerca e critica musicale (vedi Disclaimer) / Copia per usi commerciali non consentita

CONTATTO

HOME