Carole King - Will You Love Me Tomorrow?

HOME

MENU

   

Tonight you're mine, completely
You give your soul so sweetly
Tonight the light of love is in your eyes
But will you love me tomorrow

Questa notte tu sei mio, completamente
Hai concesso la tua anima così dolcemente
Questa notte nei tuoi occhi c'è la luce dell'amore
Ma mi amerai, domani? (1)

Is this a lasting treasure
Or just a moment's pleasure
Can I believe the magic of your sighs
Will you still love me tomorrow

E' questo un tesoro che durerà
O soltanto un momento (fugace) di piacere?
Posso credere alla magia dei tuoi sospiri
Mi amerai ancora, domani?

Tonight with words unspoken
You said that I'm the only one
But will my heart be broken
When the night meets the morning star

Questa notte con parole non pronunciate
Mi hai detto che io sono la sola
Ma il mio cuore sarà spezzato
Quando la notte incontrerà la stella del mattino?

I'd like to know that your love
Is a love I can be sure of
So tell me now, and I won't ask again
Will you still love me tomorrow
Will you still love me tomorrow
Will you still love me tomorrow

Vorrei sapere se il tuo amore
E' un amore di cui posso essere sicura
Quindi, dimmelo ora, e non te lo chiederò un'altra (2) volta:
Mi amerai ancora, domani?
Mi amerai ancora, domani?

So tell me now, 'and I won't ask again
Will you still love me tomorrow
Will you still love me tomorrow
Will you still love me tomorrow

Quindi, dimmelo ora, e non te lo chiederò (3) un'altra volta:
Mi amerai ancora, domani?
Mi amerai ancora, domani?

 

Note

Una delle più belle canzoni d'amore di sempre, è stata scritta nel 1960 da Carole King e Gerry Goffin quando erano una giovane coppia di brillanti autori di canzoni per altri. In questo caso gli altri erano la girl band nera The Shirelles (il nome era inventato dalla loro manager, la celebre Florence Greenberg, partendo dal nome della solista del gruppo Shirley Owens con il loro gruppo preferito quando erano liceali, The Chantels). Le Shirelles erano già molto popolari e che con questa canzone raggiunsero il n.1 nella classifica USA Billboard nel 1961.
Dieci anni dopo (e dopo molte altre cover del brano) Carole King riprese la sua canzone per il suo storico album Tapestry, con un arrangiamento più vicino allo stile dell'epoca (che è poi lo stesso di ora) e con il bonus delle voci di accompagnamento prestate da Joni Mitchell e James Taylor. Moltissime le altre versioni (187 secondo secondhandsongs) ma volendone citare due scegliamo quella di Brian Ferry del 1993 e quella di Amy Winehouse del 2004.

Nelle varie interpretazioni ci sono alcune variazioni marginali. Quella riportata è la versione delle Shirelles, Carole King nella sua versione, più lenta, si fermava alla quarta strofa, Amy Winehouse usava parole leggermente diverse nei versi (1) (uguale alla seconda strofa) e (2) ('cause invece di and).

Nella immagine in alto le Shirelles, da sinistra sono Doris Coley, Addie "Micky" Harris, Shirley Owens, Beverly Lee. Poi Carole King al piano nel 1971. Nelle immagini sotto tratte da un'esecuzione dal vivo dei primi anni '60, la solista Shirley Owens e all'accompagnamento da sinistra Beverly Lee, Addie Harris e Doris Coley. Erano tutte compagne di classe nella scuola superiore di Passaic, una cittadina del New Jersey, quando hanno formato il gruppo nel 1957, avevano 16 anni.

Nella immagine che segue le Shirelles (evidentemente, sono rimaste nella memoria collettiva) sono interpretate da quattro attrici molto somiglianti nel musical del 2011 Baby, It's You. Le cantanti-attrici sono Crystal Starr, Christina Sajous, Erica Ash e Kyra DaCosta.

Negli embed di YouTube seguenti la canzone interpretata dal vivo da Carole King nel 1971 e dalle Shirelles nel 1961 (data probabile)

     

© Musica & Memoria Dicembre 2016 / Traduzione AMT

CONTATTO

HOME