Adriana Calcanhoto - Devolva-me

HOME

MENU

     

Rasgue as minhas cartas
e não me procure mais
Assim será melhor, meu bem

Strappa le mie lettere
e non mi cercare più
sarà meglio così, amore mio

O retrato que eu te dei, se ainda tens não sei
Mas se tiver devolva-me
deixe-me sozinho
porque assim eu viverei em paz
Quero que sejas bem feliz
junto do seu novo rapaz

Il ritratto che ti ho dato, se lo hai ancora, non lo so / ma se lo hai, riportalo da me (e)
lasciami sola
perché così vivrò in pace
Spero che tu sia molto felice
insieme alla tua nuova ragazza

Rasgue as minhas cartas
e não me procure mais
Assim será melhor, meu bem

Strappa le mie lettere
e non mi cercare più
sarà meglio così, amore mio

O retrato que eu te dei, se ainda tens não sei
Mas se tiver, devolva-me
Devolva-me, devolva-me

Il ritratto che ti ho dato, se ce l’hai ancora, non lo so / ma se lo hai,
riportalo da me, riportalo da me

O retrato que eu te dei, se ainda tens não sei
Mas se tiver, devolva-me
Devolva-me, devolva-me

Il ritratto che ti ho dato, se ce l’hai ancora, non lo so / ma se lo hai,
riportalo da me, riportalo da me

   

Note

   

Adriana Calcanhoto, è una delle esponenti principali della nuova musica brasiliana. Figlia d'arte, ha iniziato a cantare professionalmente a 17 anni. L'esordio discografico con l'album Enguiço che conteneva la canzone Esquadros, suo primo successo.

Voce profonda e potente, sul tipo di quella di Maria Bethania, ha creato uno stile che fonde la musica popolare brasiliana con i nuovi influssi della musica moderna, con una grande intensità; è una delle voci più interessanti della musica brasiliana odierna.

 

© Traduzione Janaìna Truffi  Settembre 2004 - Musica & Memoria / Riproduzione per usi commerciali non consentita

HOME